Stai valutando quale scuola scegliere? Qualche spunto…


  • Il tango è un’arte: ogni coppia di insegnanti ha una propria sensibilità. Acquisire uno stile richiede tempo e perseveranza. Frequentare contemporaneamente maestri diversi genera confusione; può essere non solo inutile ma anche controproducente. Fra gli uomini ormai è la sindrome che riscontriamo più frequentemente: stato confusionale fra passi, stili e abbracci.
  • Che dire di quelli che ogni settimana fanno uno stage con artisti diversi? Sarebbe un po’ come cambiare continuamente la prof. di matematica. Ti garberebbe? Fate stage solo quando avete la padronanza per gestire i cambiamenti e il tempo per fagocitarli nel vs. stile.
  • Il tango è un ballo di “genere” e va insegnato in coppia. Come può un maestro insegnare degli adornos alle ballerine? E una maestra trasmettere ai tangueros l’esperienza acquisita in milonga? Come può un insegnante single – se ne vedono tanti – essere di aiuto ad entrambi i gender?
  • La conseguenza è che da anni assistiamo a cosidette lezioni di ballo spese interamente in chiacchere. Parliamoci chiaro: se al termine di un incontro non siete sudati e i piedi non vi fanno male, non avete fatto nessuna lezione, solo fuffa.
  • Infine affidatevi a veri maestri, in grado non solo di spiegare la meccanica dei passi, ma la loro origine, la possibilità di applicarli in milonga e ancor prima lo spirito che anima “un abbraccio che danza”.

TCoach propone lezioni collettive e private. Garantisce continuità sul territorio di Reggio e Modena e flessibilità in un servizio di alta qualità comprovato da esibizioni e da esperienza ventennale in milonga

Print Friendly, PDF & Email